Ultima modifica: 15 Maggio 2019

Rimini, alle Befane centinaia di studenti hanno detto di “no” al bullismio

Mercoledì 8 maggio 2019 centinaia di studenti, giovanissimi e adolescenti del territorio di Rimini hanno partecipato a Le Befane Shopping Centre all’evento “Stop al bullismo”, promosso da CBRE, leader nella consulenza immobiliare che si occupa anche della gestione di numerosi centri commerciali; il tour sta toccando diverse città italiane e terminerà a giugno, per lanciare un unico messaggio contro bullismo e cyberbullismo: “Ragazzi, parlatene sempre!”. Perchè, come recitava lo slogan della giornata: “Le parole possono fare male e vanno scelte con cura”. Hanno partecipato all’iniziativa tre classi quinte del plesso Maria Pascucci e due classi quarte del plesso Luigi Ricci. Durante l’incontro è stata rimarcata la necessità di una bella convivenza: a scuola, nei luoghi di aggregazione ma anche sui social e sulle piattaforme digitali, isolando gli episodi di bullismo e tracciando i comportamenti più corretti. Un momento di gioco, educativo e formativo, animato anche grazie alla partecipazione degli esperti Rosanna Schiralli e Ulisse Mariani, psicologi e psicoterapeuti, tra i massimi esperti in Italia nell’ambito della psicologia dello sviluppo, autori del best seller “Nostro Figlio” e ideatori del metodo dell’Educazione Emotiva. Lo psicologo Ulisse Mariani ha concluso la mattinata di lavori dicendo che il bullismo si può prevenire “educando i ragazzi alle emozioni ” perché serve empatia, cioè capacità di porsi nello stato d’animo o nella situazione dell’altro. Il nostro Circolo già da molti anni promuove in tutte le classi percorsi didattici mirati sulle emozioni.  




Link vai su